News


SPIGOLATURE - CRONACA: Troppe flautulenze. Polizia sospende interrogatorio.
Data: 12/12/2017

Un modo decisamente alternativo di avvalersi della facoltà di non rispondere, quello di un 24enne che ha costretto gli agenti di polizia a sospendere l'interrogatorio a suo carico. I fatti, come riportano alcuni media locali, sono avvenuti nello scorso settembre a Kansas City (Missouri). Il giovane Sean A. Sykes Jr. era stato fermato dalla polizia con l'accusa di traffico di stupefacenti e di furto di arma da fuoco, ma dopo quell'interrogatorio sospeso era stato rilasciato. A meno di due mesi di distanza, tuttavia, il 24enne la scorsa settimana è stato nuovamente fermato: nella sua auto la polizia ha rinvenuto una pistola non regolarmente dichiarata e della cocaina. Per questo motivo è scattato l'arresto, e nei giorni scorsi Sykes è comparso in tribunale, dove è stato reso noto il rapporto degli agenti di polizia, che hanno rivelato il bizzarro retroscena relativo all'interrogatorio di settembre.

Fonte: METRO -12 novembre 2017




SPIGOLATURE - SCIENZE: Nel cuore della barriera corallina scoperto buco blu inesplorato.
Data: 12/12/2017

Un grande buco blu nella barriera corallina. E l'ultima incredibile scoperta si deve al biologo marino Johnny Gaskell che ha perlustrato la costa del Queen Island alla ricerca della grande macchia blu che aveva notato su Google Maps. E lo stupore è stato grande quando si è trovato davanti un sensazionale blue hole: una fossa sottomarina nata dall'erosione delle rocce, che deve il suo nome proprio alla colorazione dell'acqua vista dalla superficie, «causata» dalle differenze di profondità dei fondali.
Si trovano in tutto il mondo, dal Belize al Mar Cinese Meridionale. Ma mai prima d'ora ne era stato avvistato nel cuore della Grande Barriera Corallina australiana.
«Dopo aver notato questa macchia blu sulle mappe di Google, abbiamo deciso di spingerci con la barca più al largo di quanto fossimo soliti fare. E quello che abbiamo trovato al suo interno è difficile da credersi, considerando che cinque mesi fa un ciclone di categoria 4 ci è passato letteralmente sopra. A circa 15 - 20 metri di profondità c'era un'enorme Seriatopora e una lunga Acropora: erano le più grandi e le più delicate colonie di coralli mai viste. E l'uragano le aveva lasciate incredibilmente intatte», testimonia Gaskell.
La gola deve essere riuscita a proteggere quei coralli per decenni. «Siamo stati tra i primi a immergerci in questo blue hole, poiché si trova molto lontano dalla costa ed è nascosto all'interno di una delle più grandi lagune della barriera». Per raggiungerlo hanno percorso 200 chilometri in dieci ore. Ma l'attesa ne è valsa sicuramente la pena. Anche perché dai primi rilevamenti pare che questo «buco» possa essere addirittura più antico del Great Blue Hole beliziano. 

Fonte: La Stampa -12 novembre 2017




SPIGOLATURE - CRONACA: Budapest. Statua a Bud Spencer.
Data: 12/12/2017

Nell'immaginario collettivo ha rappresentato sempre e per tutti il gigante buono, il burbero delle scazzottate all'italiana che, tra kung fu alla napoletana e pugni all'amatriciana, fagiolate in salsa western e "pizze" veraci, grandi imprese e piccole conquiste, ha riscaldato il cuore di generazioni di spettatori cresciute nel suo culto e che dal 27 giugno dell'anno scorso si sentono più sole e indifese.
Un Don Chisciotte napoletano, il cui coraggio e la cui bonomia - nella vita come sul set - hanno conquistato un posto nel firmamento di celluloide, dove la stella di Bud Spencer - al secolo Carlo Pedersoli - risplende intramontabilmente.
Un burbero dal cuore d'oro a cui oggi Budapest ha dedicato il primo monumento ufficiale intestato all'uomo e all'artista: una statua - alta 2 metri e trenta, in bronzo, realizzata dalla scultrice Szandra Tasnádi, ai piedi, sul basamento in marmo, riporta le parole dell'amico e sodale di tante avventure filmiche, Terence Hill: "Non abbiamo mai litigato".
Campione del nuoto, pilota di linea e di elicottero brevettato, star indiscussa della settima a arte e artista dal cuore d'oro, Bud Spencer, star del pepulm come della commedia italiana anni Cinquanta, eroe degli spaghetti western e protagonista della trilogia di Trinità, attore feticcio di Corbucci che nella sua lunga e variegata carriera non ha disdegnato la fiction televisiva, ha sempre avito la famiglia e l'onestà come valori principi del suo agire umano e professionale.

Fonte: Il Secolo - 12 novembre 2017




SPIGOLATURE - CRONACA: Cercatore di funghi resta incastrato in un cunicolo a testa all’ingiù.
Data: 12/12/2017

Momenti di paura, ieri pomeriggio, per un anziano cercatore di funghi. L'uomo, 78 anni, durante la 'caccia' ai porcini nella zona di San Frediano a Settimosi è addentrato in un piccolo tunnel in muratura vicino all'Arno. Qui il 78enne ha perso gli occhiali. Nel tentativo di recuperarli l'uomo è rimasto sempre più incastrato nella stretta cavità non riuscendo a tornare verso l'uscita.
Fortunatamente, però, l'anziano è riuscito a lanciare l'allarme. Dopo circa tre ore di prigionia, intorno alle 20,30, i vigili del fuoco sono riusciti a liberarlo. I pompieri lo hanno trovato a testa in giù, nel tentativo, appunto, di riprendere i suoi occhiali. I caschi rossi lo hanno raggiunto con non poche difficoltà scavando e infilandosi dalla parte opposta del cunicolo semi ostruito dalla terra. L'uomo, una volta raggiunto da due componenti della squadra, era ancora cosciente. Dopo circa un'ora di lavoro i vigili del fuoco, che hanno scavato con le mani sotto il corpo dell'uomo per liberarlo, hanno consegnato il 78enne al personale del 118. 

Fonte: La Nazione - 30 settembre 2017